blog-grid

Nuova Zelanda sconfitta in una partita di Coppa del Mondo dopo 18 vittorie consecutive e due titoli mondiali (2011, 2015). A Yokohama l’Inghilterra si è imposta sui campioni in carica, 19-7, grazie a una partenza a tutto gas, concretizzata dalla meta di Manu Tuilagi dopo due minuti di g...

blog-grid

Per Sergio Parisse sarà il quinto mondiale, un risultato conquistato in passato da Mauro Bergamasco (1999-2015) e dal samoano Brian Lima (1991-2007). Il numero otto azzurro, che fece il suo esordio internazionale nel 2002, ha disputato la sua prima Coppa del Mondo in Australia nel 2003. I...

blog-grid

Diciassette partite (sedici In diretta), di cui le quattro dell’Italia su Rai2 le altre su Raisport: questo il programma della RWC 2019 sulla Rai. Le altre partite dovrebbero essere visibili sul canale di World Rugby 20 settembre – Giappone v Russia (POOL A) – ore 12:30 (RaiSport + H...

blog-grid

Dal 1 gennaio 2020 curerà l’attacco degli Azzurri Roma – Franco Smith, quarantasettenne tecnico sudafricano attualmente alla guida dei Cheetahs, entrerà a far parte dello staff della Squadra Nazionale Maggiore Maschile a partire dal prossimo 1 gennaio 2020 sino al 30 giugno 2024. Smi...

blog-grid

E adesso la coppa!

Dewaldt Duvenage è stato uno dei giocatori chiave della stagione del Treviso. E non nasconde le sue ambizioni, con qualche pensiero anche al domani. di Federico Meda Il quasi trentunenne metronomo della Benetton 2018/19 è nato in un sobborgo di Città del Capo, Bellville, il cui nome der...

blog-grid

Uno sguardo al futuro

Paolo Garbisi è l’ultimo di una lunga lista di giovani su cui l’Italia ha puntato per il ruolo di apertura. Metodi e tecniche per non sentirne la responsabilità Di Gianluca Barca Negli ultimi quindici anni la maglia numero 10 dell’Italia è passata su tante di quelle spalle che è ...

blog-grid

C’è un’unica vera ragione nella riforma generale del rugby internazionale che World Rugby ha ufficializzato, almeno nelle sue grandi linee, nei giorni scorsi: mettere le mani sul tesoro del Sei Nazioni e più in generale su quello prodotto dai test match europei. Coppa del Mondo a par...

blog-grid

O la testa o la meta

E’ inutile piangere sul latte versato sia ben chiaro: i due calci di punizione e le due trasformazioni mancate dall’Italia, 10 punti in totale, alla fine hanno condannato gli Azzurri alle ventesima sconfitta consecutiva nel torneo. Dieci punti che se aggiunti nei momenti topici al bott...