blog-grid

La prima cosa che salta agli occhi dopo due giornate di Championship è che gli All Blacks non perdono nemmeno se giocano con 17 punti di handicap. Il potenziale d’attacco dei Blacks è impressionante: la media degli ultimi cinque anni di Championship è di quattro mete a partita, con pu...

blog-grid

Ma il rugby ha perso la testa?

E’ ufficiale: due squadre sudafricane entrano nel Pro12, che d’ora in poi sarà Pro14. Il torneo, una volta, si chiamava Celtic League. Era nato sulla base di un concetto di vicinato e metteva insieme la squadre di tre paesi affini, per cultura, lingua e rugby: il Galles, la Scozia e l...

blog-grid

Date più soldi alle Zebre 2.0

Dopo mesi e mesi di illazioni e guai, le Zebre voltano pagina.  Ma adesso, per risolvere definitivamente la situazione, serve un colpo di teatro. Una scommessa ardita. Serve rompere la gabbia economica che insieme a una gestione scellerata ha tarpato le ali del club in questi ultimi anni....

blog-grid

Alla vigilia del test decisivo, un occhio alla storia e un occhio ai conti: sul piano economico, nessuno perde. L’idea venne a Alfred Shaw e Arthur Shrewsbury, due giocatori che nel 1881, insieme a James Lillywhite, avevano organizzato un tour della nazionale inglese di cricket in Austra...

blog-grid

Un mondo immobile?

Dopo 39 (trentanove!) anni, le prime otto al mondo sono le stesse del 1978 Di Luciano Ravagnani Nel numero di “All Rugby” del 31 marzo 1978 (sì, proprio 1978: era l’All Rugby del quale l’attuale che avete in mano è l’esaltante riproposizione) un titolo, “È caduto un Impero...

blog-grid

Quel che resta del tour

Tre sconfitte su tre per l’Italia nel tour appena concluso. Ma quello che resta, al di là dei risultati, è un senso di lento declino che nemmeno l’ottimismo di Conor O’Shea è riuscito ad arrestare. Il gioco latita, le individualità non emergono e la difesa fa acqua da tutte la pa...

blog-grid

Di Gianluca Guidi Mi è stato chiesto di analizzare le sfide dell’estate dal punto di vista tecnico. Ci provo. Partiamo dalla Nuova Zelanda: la prima cosa da prendere in considerazione è che si tratta di una squadra composta da giocatori con caratteristiche eccezionali dal punto di vist...

blog-grid

Noi e loro

Ci sarà pure un motivo se il rugby italiano in questi anni non ha saputo reggere il ritmo degli altri. L’hanno compreso, il motivo, i tanti medici che si sono avvicendati nelle cure?  L’ hanno compresa la causa per cui il mondo ovale ci è sfuggito in avanti?   Di Luciano Ravagn...