Così gli Azzurri contro l’Irlanda

Le pagelle dell’italia a Dublino (a cura della redazione di Allrugby)

David Odiete voto 6 (minuti 80) Fa, come tanti quello che può. Ci aggiunge la sua prima meta in azzurro e un assist su quella di Sarto. Sufficiente 

Leonardo Sarto voto 4,5 (minuti 80) La prima meta della partita nasce da una sua gaffe. Poi vaga per il campo spesso come se stesse correndo dietro ai suoi pensieri. Sbadato

Michele Campagnaro 6 (minuti 80) Si è preso, come sempre, la briga di portare avanti il pallone, ha placcato e non ha commesso gravi errori. Onesto

Gonzalo Garcia 5,5 (minuti 54) Ha sbagliato due placcaggi e anche in attacco è stato meno efficace del solito. Alla quarta partita comincia a sentire il peso dell’usura. Stanco

Mattia Bellini 5 (minuti 80) Dopo il bell’esordio contro la Francia si è un po’ perso nella confusione di un squadra in calo. Preso in mezzo.  

Edoardo Padovani 5,5 (minuti 59) Non era facile giocare da titolare a Dublino. Per un po’ è riuscito a rimanere composto. Ha placcato (10, nessun errore) e commesso un errore grave sull’intercetto di Payne.

Guglielmo Palazzani 6 (minuti 61) Ha fatto il suo dovere senza commettere gravi errori, ha cercato di dare ritmo al gioco, ma la giornata era quella che era. Ordinato

Sergio Parisse 6 (minuti 80) Il solito capitano coraggioso. Ha preso un bel rischio su un placcaggio in ritardo a Sexton. Il solito, grazie.

Francesco Minto 6,5 (minuti 80) Ventitré placcaggi. Ha fatto tutto e di più. Ultimo baluardo 

Alessandro Zanni 6 (minuti 80)  Ultimo ad arrendersi, insieme a Minto. Diciannove placcaggi. Generoso

Marco Fuser SV (minuti 26) Per la seconda volta non dura nemmeno mezzora.  Troppo poco

George Biagi 6 (minuti 35) Quando esce lui, al 35’, anche la touche va in difficoltà. E’ diventato indispensabile. Ma il fisico non lo aiuta

Davide Giazzon 5 (minuti 54) Affonda sotto il bombardamento avversario. Ma lì davanti non era facile tenere botta

Andrea Lovotti 6 (minuti 71)  Si batte con impegno. Placca (quindici placcaggi). Cresce e crescerà ancora.

Dario Chistolini 6 (minuti 54) Anche lui combatte (15 placcaggi, un errore). In mischia fa il suo

Kelly Haimona 6 (minuti 26) Entra quando non c’è più molto da fare. Ma è solido e non commette tanti errori

Luke Mc Lean 5,5 (minuti 21) Due placcaggi, gioca si è no una decina di palloni. Poco

Alberto Lucchese 6 (minuti 19) Non fa rimpiangere né Palazzani, né Gori. Esordiente

Quintin Geldenhuys 5 (minuti 54) Rientrava da tre mesi di sosta. Sbaglia tre placcaggi su otto. Che si poteva pretendere da lui?

Braam Steyn 5,5 (minuti 45) Non fa gran che per farsi notare. Assente

Matteo Zanusso SV (minuti 9)  Nove minuti non bastano per un giudizio

Oliviero Fabiani 6 (minuti 26) Si butta nella mischia con foga. E in meno di mezzora porta avanti 8 palloni e completa altrettanti placcaggi. Si farà

Pietro Ceccarelli 5,5 (minuti 26) Entra nel momento peggiore per fare il suo esordio in Nazionale. Da rivedere

Related Post