NEWS

blog-grid

C’è talmente tanta carne al fuoco, dopo le prime due giornate del Sei Nazioni, che bisogna mettere un po’ d’ordine. O almeno provarci. In questi giorni ognuno ha detto la sua sul ruolo dell’Italia, sulle ambizioni della Georgia, sul fatto che gli...

blog-grid

La sconfitta con l’Irlanda, il terzo passivo più pesante subito dall’Italia nella storia del Sei Nazioni (dopo il 23-80 contro l’Inghilterra, nel 2001, e il 14-67 con il Galles, un anno fa), impone di compiere anche una piccola disamina tattica del...

blog-grid

Prima di sabato scorso l’Irlanda era la squadra favorita del torneo, l’unica capace nel 2016 di battere gli All Blacks e di fare “tripletta” nello stesso anno contro le grandi dell’emisfero sud, Nuova Zelanda, Sudafrica e Australia. Ora quella c...

Crédit Agricole Cariparma: una grande squadra dietro la squadra azzurra.

Sfoglio veloce



http://allrugby.it/wp-content/uploads/2017/07/allrugby116.jpg
http://allrugby.it/wp-content/uploads/2017/07/allrugby1162-1.jpg
http://allrugby.it/wp-content/uploads/2017/07/allrugby1163-1.jpg
http://allrugby.it/wp-content/uploads/2017/07/allrugby1164-1.jpg
http://allrugby.it/wp-content/uploads/2017/07/allrugby1165-1.jpg
http://allrugby.it/wp-content/uploads/2017/07/allrugby1166-1.jpg
http://allrugby.it/wp-content/uploads/2017/07/allrugby1167-1.jpg
http://allrugby.it/wp-content/uploads/2017/07/allrugby1168-1.jpg
http://allrugby.it/wp-content/uploads/2017/07/allrugby1169-1.jpg
http://allrugby.it/wp-content/uploads/2017/07/allrugby11610-1.jpg
http://allrugby.it/wp-content/uploads/2017/07/allrugby11611-1.jpg
http://allrugby.it/wp-content/uploads/2017/07/allrugby11612-1.jpg
http://allrugby.it/wp-content/uploads/2017/07/allrugby11613.jpg
http://allrugby.it/wp-content/uploads/2017/07/allrugby11614.jpg
http://allrugby.it/wp-content/uploads/2017/07/allrugby11615.jpg
http://allrugby.it/wp-content/uploads/2017/07/allrugby11616.jpg
http://allrugby.it/wp-content/uploads/2017/07/allrugby11617.jpg
http://allrugby.it/wp-content/uploads/2017/07/allrugby11618.jpg
http://allrugby.it/wp-content/uploads/2017/07/allrugby11619.jpg
http://allrugby.it/wp-content/uploads/2017/07/allrugby11620.jpg
http://allrugby.it/wp-content/uploads/2017/07/allrugby11621.jpg
http://allrugby.it/wp-content/uploads/2017/07/allrugby11622.jpg
http://allrugby.it/wp-content/uploads/2017/07/allrugby11623.jpg
http://allrugby.it/wp-content/uploads/2017/07/allrugby11624.jpg
http://allrugby.it/wp-content/uploads/2017/07/allrugby11625.jpg
http://allrugby.it/wp-content/uploads/2017/07/allrugby11626.jpg
http://allrugby.it/wp-content/uploads/2017/07/allrugby11627.jpg
http://allrugby.it/wp-content/uploads/2017/07/allrugby11628.jpg
http://allrugby.it/wp-content/uploads/2017/07/allrugby11629.jpg
http://allrugby.it/wp-content/uploads/2017/07/allrugby11630.jpg
http://allrugby.it/wp-content/uploads/2017/07/allrugby11631.jpg
http://allrugby.it/wp-content/uploads/2017/07/allrugby11632.jpg
http://allrugby.it/wp-content/uploads/2017/07/allrugby11633.jpg
http://allrugby.it/wp-content/uploads/2017/07/allrugby11634.jpg
http://allrugby.it/wp-content/uploads/2017/07/allrugby11635.jpg
http://allrugby.it/wp-content/uploads/2017/07/allrugby11636.jpg
http://allrugby.it/wp-content/uploads/2017/07/allrugby11637.jpg
http://allrugby.it/wp-content/uploads/2017/07/allrugby11638.jpg
http://allrugby.it/wp-content/uploads/2017/07/allrugby11639.jpg
http://allrugby.it/wp-content/uploads/2017/07/allrugby11640.jpg
http://allrugby.it/wp-content/uploads/2017/07/allrugby11641.jpg
http://allrugby.it/wp-content/uploads/2017/07/allrugby11642.jpg
http://allrugby.it/wp-content/uploads/2017/07/Sfoglio.jpg
“L’uomo che guardava passare i treni” è un romanzo tra i più famosi di Georges Simenon. È stato pubblicato nel 1938 e la prima edizione italiana è del 1952. E se anche noi, noi rugbisti intendo, appartenessimo alla categoria di quelli che i treni li hanno visti passare, senza salirci e senza accorgersene?

Impegnati come siamo in infinite, e peraltro legittime, discussioni sulla formazione, sulle accademie, sul loro numero e qualità, su chi siamo e cosa vogliamo essere, viene il dubbio che qualche volta dimentichiamo i fatti.
Leggi tutto >

BABELE OVALE

In diretta dai dittatori dello stato (non più) libero di Ovalia: “Da oggi l’unico passaggio ammesso sarà quello in avanti”. Tra il popolo festante, qualcuno proverà cautamente a scuotere il capo: “Il potere ha dato loro alla testa”. “Dove vendono camicie di forza?”. Ma i dissidenti saranno pochi, isolati, con voci sempre più fioche.

Nel frattempo, saranno tagliati i tempi, una volta interminabili, dei futuri tour dei Lions, e programmata, per club, franchigie o quel che diavolo sono, una competizione stile Ryder Cup tra Nord e Sud: la fanno quelli della Rugby League, perché non dovrebbero organizzarla anche gli unionisti? E accanto al progetto di allargare oltreoceano il Pro12 con un paio di americane si fa strada la possibilità di ammettere le squadre di Currie Cup alla Coppa Anglo-Gallese. Globalizzazione, cosa non si fa per te.

Leggi tutto >

CIMBRICUS

blog-grid

Il passo del gambero

Nelle dodici partite giocate quest’anno, per dieci volte il gap del punteggio è stato tra zero (pareggio tra Irlanda ...

blog-grid

La lista

Come insegnava Umberto Eco, niente di meglio di una lista: le faceva anche Omero. Le storiche vittorie, le sorprendenti ...

blog-grid

Super Rugby

E’ cominciato da qualche settimana il Super Rugby e qualcuno, in Nuova Zelanda, sente frullare nella testa dubbi e...